Salta al contenuto principale

Modalità di Negoziazione

Su Cert-X  le negoziazioni  avvengono in unica fase di negoziazione continua, che va dalle ore 9.00 alle 17.30. Non sono previste aste di apertura o di chiusura. Le proposte di negoziazione sono ordinate sul book, secondo le priorità di tempo e prezzo.

Su Cert-X le negoziazioni avvengono in unica fase di negoziazione continua, che va dalle ore 9.00 alle 17.30. Non sono previste aste di apertura o di chiusura. Le proposte di negoziazione sono ordinate sul book, secondo le priorità di tempo e prezzo.

A partire dai 15 minuti antecedenti l’inizio della negoziazione, è prevista una fase di pre-negoziazione in cui gli Specialist, possono inserire proposte di negoziazione senza concludere i contratti.

Il mercato chiude alle 17.30.

CARATTERISTICHE DEL MODELLO DI MERCATO:

Multilaterale: L’accesso al mercato è consentito a tutti gli intermediari che lo richiedono e che sono in possesso dei requisiti regolamentari.

Struttura mista Order Driven: Il mercato ha una struttura mista order driven, ovvero consente l’incrocio delle proposte secondo priorità di prezzo e tempo.

Specialist: E’ assicurata la presenza di almeno uno Specialist per ogni certificato a garanzia della liquidità. Gli investitori inoltre possono inserire proposte in competizione con quelle esposte dagli Specialist.

ORDINI

Gli ordini nel book sono presenti in forma anonima e possono essere inseriti con due modalità di prezzo Limit Order ovvero con limite di prezzo o Market Order ovvero senza limite di prezzo

Non sono ammessi ordini validi fino a data e al termine delle negoziazioni le proposte non eseguite vengono cancellate automaticamente dal relativo book e quindi dal mercato.

 

PREZZO DI RIFERIMENTO STATICO, DINAMICO  E LIMITI:

Il mercato EuroTLX calcola il prezzo statico di riferimento con la seguente modalità:

- un numero significativo di migliori proposte in acquisto e vendita presenti sul book durante la fase di negoziazione continua, tenendo in maggior conto le più recenti

- qualora non sia possibile determinare il prezzo di riferimento per mancanza di proposte in vendita, il prezzo di riferimento è pari a un numero significativo di migliori proposte in acquisto presenti sul book durante la fase di negoziazione continua, tenendo in maggior conto le più recenti

-qualora non sia possibile determinare il prezzo di riferimento per mancanza di proposte di negoziazione, il prezzo di riferimento è pari al prezzo di riferimento del giorno precedente

 

I limiti di scostamento di prezzo sono di tre tipi:

-LIMITE 1(PRICE BAND):  Indica il limite massimo di variazione dei prezzi dei contratti rispetto al Prezzo statico ovvero al prezzo di riferimento del giorno precedente . Tutte le proposte di negoziazione al di fuori di tale limite, vengono rigettate dal mercato e non saranno presenti nel book di negoziazione.

-LIMITE 2(CIRCUIT BREAKER DINAMICO): Indica il limite massimo di variazione dei prezzi dei contratti rispetto al Prezzo dinamico ovvero al prezzo dell’ultimo contratto eseguito durante la seduta corrente o pari al prezzo di riferimento (ove non vi fossero ancora contratti eseguiti). In caso di violazione del limite 2, la proposta viene cancellata e il titolo viene sospeso automaticamente  per un intervallo di tempo prefissato e noto di 2 minuti. Durante questa fase di mercato non sono consentite l’immissione e la modifica di proposte di negoziazione. Inoltre in tale periodo, la Vigilanza Mercati può modificare il valore dei limite e permettere quindi alla precedente proposta di poter essere reinserita all’interno del mercato.

-LIMITE 3(CIRCUIT BREAKER STATICO): Indica il limite massimo di variazione dei prezzi delle proposte rispetto al Prezzo di riferimento statico. In caso di violazione del limite 3, la proposta viene cancellata e il titolo viene sospeso automaticamente  per un intervallo di tempo prefissato e noto di 2 minuti. Durante questa fase di mercato non sono consentite l’immissione e la modifica di proposte di negoziazione. Inoltre in tale periodo, la Vigilanza Mercati può modificare il valore dei limite e permettere quindi alla precedente proposta di poter essere reinserita all’interno del mercato.